Cascano le braccia

Due piani aggiunti. Chiesto il condono. Ma il condono non annulla  la Legge di Gravità.

Un popolo composto di furbi finisce poi per risultare stupido, stupido fino all’autolesionismo: è che anche la furbizia ha bisogno di un po’ di istruzione,  di attitudine ad imparare e studiare,  di sagacia, di immaginazione e previdenza, di senso di responsabilità. E invece cui – s’è visto troppo bene – abbiamo un tipo umano che palesemente vuole restare così com’è,  senza fare alcuno sforzo su se e sull’ambiente per migliorare la sua condizione, elevarla al livello minimo richiesto  dalla comune civiltà. Che di tutto quel che accade ha la scusa pronta: è colpa dello “stato” colpa “del Sistema”,   colpa della “povertà”. Mai colpa di colui che ha alzato due piani in più nella più ottusa, e  presuntuosa,  ignoranza della Fisica.

Nel 2013 a Riviera di Chiaia crollò una casa  di lusso: sul tetto avevano ricavato una piscina,  naturalmente abusiva. Anche allora il proprietario balbettò: “Ma ho chiesto il condono:…”  E poi subito, tutti: “Non è la piscina abusiva, sono stati gli scavi della metropolitana”.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2013/03/04/news/paura_nel_centro_di_napoli_crolla_palazzo_ad_arco_mirelli-53830254/

Sopra, c’era una piscina abusiva. “Ma ho chiesto il condono…”.

Il  6 luglio è crollato un edificio a Torre Annunziata. In un appartamento recentemente acquistato. “I nuovi proprietari avevano avviato la sostituzione del pavimento”, nientemeno. “Mi pare probabile che una negligenza tecnica durante questi lavori”, ha detto  il sindaco: “Si parla di lavori di manutenzione ordinaria  ma poi magari si faceva altro e si è compiuto qualche errore tecnico».   E il lato tragico e comico dell’incompetenza totale:  “tra i 7 dispersi c’e la famiglia dell’architetto Giacomo Cuccurullo, funzionario dell’Ufficio tecnico del Comune, con la moglie Adelaide  e il figlio Marco. «Certo – aggiunge il sindaco – era un palazzo messo male. Mi dispiace che un tecnico del Comune non abbia potuto accorgersi della situazione perché qualche segnale avrebbe dovuto esserci».

http://www.leggo.it/italia/cronache/crolla_palazzo_a_torre_annunziata_8_dispersi_tra_le_macerie_foto_video-2548525.html

C’è rimasta anche la famiglia dell’architetto comunale.
http://www.maurizioblondet.it/ischia-cascano-le-braccia/

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: