L’UE  è diventata la NATO

(Notizie dal Deutsche Wirtschafts Nachrichten)


Federica Mogherini (EU High Representative for Foreign Affairs and Security Policy) e il segretario NATO Jens Stoltenberg

L’UE vuole semplificare la mobilità militare in Europa con miliardi di spesa. Il generale degli Stati Uniti Hodges chiede la libera circolazione per le forze armate NATO

“[…]  …Il generale Hodges  pone come obiettivo strategico militare della NATO in Europa: “È di enorme importanza strategica che le forze armate in Europa possano muoversi liberamente e senza ostacoli. Dobbiamo essere in grado di muoverci più velocemente  delle forze russe…. in caso di emergenza come ad esempio, una guerra di liberazione nei Paesi Baltici. “Hodges non spiega quali alternative militari la NATO vede nei confronti della Russia.

[.Ovviamente] Federica Mogherini, Alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza, ha affermato che la mobilità militare tra i paesi dell’UE dovrebbe essere ulteriormente rafforzata in cooperazione con la NATO.

[..]
L’iniziativa PESCO (“Cooperazione strutturata permanente”) riguarda l’approfondimento della cooperazione militare UE nel settore della sicurezza.Coinvolgerà 23 su 28 stati. Non saranno coinvolti: Regno Unito, Malta, Portogallo, Danimarca e Irlanda.

https://www.maurizioblondet.it/lue-prevede-miliardi-spesa-la-mobilita-militare-europa/

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

2 pensieri riguardo “L’UE  è diventata la NATO”

  1. Ricordate lo spagnolo Javier Solana il quale era stato un esponente dell ‘ala liberale’ del Psoe (vecchio contestatore anti-guerra in Viet Nam, ma con borsa di studio American Fulbright per studiare negli Stati Uniti) e ha poi finito per essere (oltre ai regolari soci del Bilderberg) capo della “NATO band” e con molteplici crimini a suo carico durante la guerra artificiale scatenata in Jugoslavia. Mentre un altro progressita delle poste, l’ex primo ministro norvegese, Jens Stoltenberg, ha detto, quando era primo ministro e leader partito dei lavoratori (sic) che ‘la soluzione ai problemi in Libia deve essere politica, i problemi non possono essere risolti solo con mezzi militari’ in tale modo che la Norvegia andò ad uscire dalla coalizione anti libica, nell’ agosto 2011. Loro presero nota e gli hanno lasciato un messaggio sotto forma di “false-flag” terrorista sull’isola norvegese di Utoya, Norvegia (22 luglio 2011), dove sono stati uccisi a 80 giovani, utilizzando un fantoccio estremista chiamato Breivik. Quindi, da quel momento, Stoltenberg è diventato un super-fan della NATO, con la controproposta lucrosa di essere nominato a capo dell’organizzazione del Patto Atlantico- (attualmente).
    https://www.controinformazione.info/la-farsa-dei-5-stelle-e-di-di-luigino-di-maio-l-antisistema-che-appoggia-la-nato-e-la-ue/

    "Mi piace"

  2. Nel Risiko atomico possiamo dunque essere annoverati tra gli li Stati nucleari “in subappalto”, quelli che in virtù della dottrina atlantica della “condivisione nucleare” (Nuclear Sharing) detengono bombe atomiche Usa che, in caso di conflitto nucleare, saranno impiegate dalle forze aeree nucleari nazionali (oggi i Tornado, domani gli F-35), in tutto almeno 150 bombe, di cui un terzo in Italia (nelle basi di Aviano e Ghedi), altrettante in Turchia e il resto spartito tra Germania, Belgio e Olanda. Sempre gli Usa hanno l’intenzione di installare in Europa missili nucleari simili ai Pershing 2 e ai Cruise (come quelli di Comiso), grazie alla strategia di accoglienza e collaborazione “ PESCO-Cooperazione strutturata permanente” della Ue nel settore militare, prioritaria per l’Alto Rappresentante Federica Mogherini, che si compiace dell’opera fattiva di militarizzazione del continente: “rafforzare l’Europa della Difesa – ha detto- rafforza anche la Nato”.
    https://ilsimplicissimus2.com/2018/10/21/testate-nucleari-e-teste-di-c/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: