Moldavia

La curiosità geografica mi è nata quando ho letto in cronaca di Modena che un cittadino moldavo era stato trovato alla prova dell’alcoltest con livelli da coma etilico!

Dice Wikipedia : La Moldavia fu uno Stato autonomo popolato principalmente da abitanti di lingua neolatina (romena), a lungo tributario dell’Impero Ottomano, tra la fondazione nel XIV secolo e il XVIII secolo, quando venne spartita fra Turchi, Russi (la Bessarabia) e Austriaci (la Bucovina); la parte orientale, corrispondente all’attuale stato indipendente, venne occupata dall’Unione Sovietica nel 1940 ma fu riconquistata dalle truppe dell’Asse nel 1941durante la seconda guerra mondiale. Dal 1944 al 1991 fu occupata dall’URSS e trasformata in una Repubblica Socialista Sovietica, che dichiarò l’indipendenza il 27 agosto dello stesso anno.

Con l’avvento della guerra fredda l’Unione Sovietica si appropriò anche dell’Isola dei Serpenti (unica isola in mare aperto della Romania) per farne una base militare. All’interno dell’URSS fu ristabilita la Repubblica socialista sovietica moldava con i confini del 1940 che la privavano dello sbocco sul Mar Nero che storicamente invece esisteva: Cetatea Alba.

A partire dal 1969 si sviluppò a Chișinău un “Fronte Nazionale Patriottico” clandestino, che auspicava la creazione di una “Repubblica Democratica Moldava”, separata dall’Unione Sovietica con la recondita aspirazione di un’annessione alla Romania. I tre leader del Fronte (Alexandru Usatiuc-Bulgar, Gheorghe Ghimpu e Valeriu Graur) vennero arrestati nel 1971.

Nel febbraio del 1988 si ebbe a Chișinău una dimostrazione nella quale si chiedeva l’uso ufficiale della lingua moldava in sostituzione delrusso, utilizzo che venne sancito il 31 agosto 1989. Nel 1990 si tennero le prime elezioni per il parlamento, elezioni che furono vinte dal “Frontul Popular“, il cui leader, Mircea Druc costituì il primo governo. La repubblica sovietica divenne prima “Repubblica Socialista Sovietica Moldava” e quindi “Repubblica Moldava”, divenuta indipendente il 27 agosto del 1991, con i confini stabiliti nel 1940.

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: