Geografia bellica

Il Regno Unito annunciava l’invio di 800 commando nel nord della Norvegia per affrontare “l’aggressione” della Russia. Nel spiegamento di ulteriori truppe NATO negli Stati baltici e polacco, la Marina USA annunciava la riattivazione della seconda flotta, sette anni dopo la disattivazione, con un’area di responsabilità su Nord, Baltico e oceano artico. L’avamposto di Kaliningrad nel Baltico e il gasdotto Nord Stream sono le principali vulnerabilità della Russia nel fianco orientale della NATO. Gli Stati Uniti, sostenuti dalla NATO, potrebbero imporre il blocco navale alla Russia con la seconda flotta nell’Atlantico, Mar Baltico ed Artico? Le portaerei non si avventurano nell’Artico perché possono rimanere bloccate nel ghiaccio. Per le altre due zone, questo è possibile, ma senza alcuna possibilità di successo. La Russia può attaccare il blocco navale degli USA con missili ipersonici contro le navi di superficie non appena entrassero nello Stretto di Skagerrak (che collega Mare del Nord e Mar Baltico). Inoltre, i sottomarini a propulsione nucleare armati di missili ipersonici russi possono colpire un gruppo navale statunitense quando si trova a 1000 chilometri dalle costa orientali dell’Oceano Atlantico, a sud dell’Islanda. I russi possono anche lanciare missili ipersonici Kh-47M2 aerolanciati dai bombardieri a lungo raggio Tu-160 e Ru-23M3, se il gruppo navale statunitense raggiungesse la Groenlandia meridionale. Per evitare di essere intercettati, la rott degli aerei sorvolerebbe il Polo Nord.
Quali sono le possibilità di sopravvivenza del gruppo navale degli Stati Uniti? Il tempo di reazione degli statunitensi in caso di un attacco con missili ipersonici è molto basso, a causa dell’elevata velocità e della quantità minima di tempo dei missili ipersonici nella zona di reazione dei sistemi antiaerei.

Ciò significa che rimarrebbero due portaerei, inclusa una danneggiata, dopo la prima salva di missili ipersonici russi. Per la flotta statunitense, significherebbe un disastro incommensurabile.

http://aurorasito.altervista.org/?p=2949

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

1 commento su “Geografia bellica”

  1. All’inizio di ottobre, la Russia firmava un contratto da 5 miliardi di dollari per consegnare sistemi di difesa aerea S-400 Triumf all’India. Il nuovo sistema consentirà al partner di Mosca di costruire una cupola impenetrabile su tutto il paese, in grado di distruggere qualsiasi minaccia aerea. L’S-400 è davvero così efficace? Perché India, Cina e persino Turchia (membro della NATO ) sono pronti ad acquistare armi russe nonostante le minacce di sanzioni economiche statunitensi?
    http://aurorasito.altervista.org/?p=2955
    A questo punto cosa aspettiamo per uscire dalla NATO ed acquistarlo anche noi (invece degli F 35)? 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: