La Russia registra orbite sospette

Il compito principale del sistema di allarme automatico per lo spazio pericoloso russo è il rilevamento ai dispositivi spaziali dell’avvicinamento di detriti spaziali, il rilevamento della distruzione di sonde orbitanti e il rilevamento di oggetti potenzialmente pericolosi. Il sistema utilizza apparecchiature ottico-elettroniche, come i telescopi. Sono progettati per rilevare automaticamente detriti e dispositivi spaziali, determinarne le coordinate e trasmetterle assieme ad altre informazioni al centro di raccolta ed elaborazione dati. L’apparecchiatura del sistema esegue la ricerca e il rilevamento autonomi di oggetti spaziali ad altitudini fino a 50000 chilometri e possono rilevare dispositivi e detriti spaziali con luminosità di magnitudine fino a 18,5 (corrispondente alla dimensione di 30-35 centimetri su orbita geostazionaria). Questa registrazione arriva quando gli Stati Uniti tentano di dominare lo spazio e non consentono a Cina o Russia di ottenervi un punto d’appoggio.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

http://aurorasito.altervista.org/?p=5099

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: