Lasciateli governare

La costruzione di quella infrastruttura soddisferà solamente gli appetiti dei “prenditori” di regime e dei loro attaché politici, ossia la miriade tangentista.
C’era un’altra struttura in campo – che sarebbe veramente servita all’Italia – ossia il completamento del canale navigabile Cremona-Milano, che langue da anni (ad affossarlo fu Maroni: Toninelli, ne sapevi qualcosa?) per una misera cifra di 2 miliardi, dei quali il 50% coperti da finanziamento europeo. Servirebbe perché ogni nave fluviale toglierebbe dalle autostrade 84 TIR: ma lo capite perché non lo fanno?!? Benetton l’ha sempre visto come il fumo negli occhi!
E, allora – visto che domani qualcuno dovrà governare – perché il M5S non lascia il compito a questa bella alleanza, che vuole soldi, ancora soldi, solo soldi? Basta dare le dimissioni dal governo, ritirare tutti i ministri – che Salvini potrà re-distribuire fra tanti leghisti rampanti – e dare le dimissioni: non è mica una tragedia!
Saranno fatti loro gestire queste faccende di soldi, di migranti (auguri!), di rapporti con l’Europa, con la Francia dispettosa…ma…ditemi una sola cosa: quale, minimo vantaggio potete osservare nella prosecuzione di questa esperienza di governo da parte dell’elettorato 5S, che li premiò con un 33% che era sinonimo di speranza, di cambiamento, di rivolgimento nelle pratiche di governo?

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

1 commento su “Lasciateli governare”

  1. L’uscita dal governo sarebbe il giusto choc che potrebbe ancora bilanciare le schifezze sulla Tav e su Ursula, per non parlare del mandato zero. Il problema è che la classe dirigente dei Cinque Stelle e dei loro cosiddetti attivisti, non li considera affatto degli errori catastrofici: abbiamo un corpo elettorale in tumulto e un ceto parlamentare di rappresentanza neo democristiano nella sostanza. Una cosa è certa: il Paese morirà democristiano.

    Nota Una dell spie del globalismo alla base del progetto Rousseau – Casaleggio è che le funzioni della piattaforma hanno titoli inglesi, Activism, Call to action che non si capisce bene cosa c’entrino con l’ambiente italiano e i suoi ideal tipi di base, ma l’idea di essere più freschi e rock diventando anglofoni mostra in nuce tutti gli equivoci e la mediocrità culturale che vi si annida.
    https://ilsimplicissimus2.com/2019/07/26/polvere-di-stelle/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: