Cambogia

Joseph Thomas, LDR, 6 dicembre 2019

Le nazioni del sud-est asiatico si sono unite negli sforzi per impedire un colpo di Stato appoggiato dagli Stati Uniti in Cambogia. Con una combinazione di divieti di viaggio e detenzioni in tutta la regione tra fine ottobre ed inizio novembre, il sud-est asiatico avrebbe contrastato i tentativi del fronte di opposizione appoggiato da Washington, il Cambodia National Rescue Party (CNRP), di “tornare” dall’esilio americano ed europeo in Cambogia, dove cercava di provocare disordini e seminare instabilità. Gli Stati Uniti cercano di spezzare, dividere e persino distruggere la crescente lista di nazioni dell’Asia che creano legami con Pechino a spese del primato sbiadito di Washington sulla regione Asia-Pacifico. La Cambogia è tra i più fedeli alleati di Pechino nel sud-est asiatico.

L’Asia si unisce contro l’interferenza degli USA

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: