La vera malattia

pexels-photo-4177607.jpeg
Photo by Retha Ferguson on Pexels.com

Sembra quasi che questi residui della sinistra siano in pieno vittime dell’ideologia americana, ossia quella secondo cui le narrazioni non rispecchiano la realtà, ma la creano. Tutto questo, come del resto discende da tale visione, grazie all’egemonia  della  neolingua con la quale diventa reazionario chiunque rivendichi una sovranità politica ed economica o pretenda i diritti di cittadinanza e di rappresentatività o non sia in accordo con le visioni della società globalizzata che si presenta come multietnica, ma al pari della patria di queste concezioni, tirannicamente monoculturale.  La verità o la ragione cessano di esistere per lasciare il posto ad una soffocante e nefanda logica amico – nemico: è vero ciò che è contro il nemico, fosse anche la più evidente delle menzogne.  Nemico che è poi definito appunto dai criteri semantici della neolingua.

L’assenza di un rifiuto di una commedia in cui il recitativo era palese, se non da persone sparse e per giunta prevalentemente di destra  ci dice bene come sarà il futuro che qualcuno vorrebbe condizionare con segregazioni, distanziamenti ad oltranza, di fatto sbaraccando la scuola, come la stessa vita politica: passata questa breve estate preagonica, il Paese salterà in aria e non ci sarà davvero più nulla a tenerlo insieme

Le comiche finali prima del dramma

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

1 commento su “La vera malattia”

  1. “Ecco come funziona un vaccino RNA”, spiega Gates: “invece che iniettare l’antigene di un agente patogeno nel tuo corpo [come coi vaccini tradizionali], fornisci invece al corpo il codice genetico necessario per produrre quell’antigene stesso. […] In pratica trasformi il tuo corpo nella propria unità di produzione di vaccini”.

    “Poiché i vaccini RNA consentono al corpo di svolgere gran parte del lavoro, non richiedono molto materiale. Questo li rende molto più veloci da produrre. C’è un problema: non sappiamo ancora con certezza se l’RNA sia una piattaforma praticabile per i vaccini. Dal momento che quello contro COVID sarebbe il primo di questo tipo nuovo, dobbiamo dimostrare sia che la piattaforma stessa funziona sia che crea immunità. È un po ‘come costruire il tuo sistema informatico e il tuo primo software allo stesso tempo. ”
    https://www.maurizioblondet.it/bill-gates-promuove-la-tecnica-vietata-per-lestinzione-di-specie-dannose/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: