Guerra ibrida

La Marina degli Stati Uniti ha presumibilmente sequestrato una nave che era in rotta verso l’Iran e trasportava zeolite, materiale necessario per fabbricare concentratori di ossigeno per i pazienti con infezione da coronavirus.

Secondo la Fars News Agency , le navi da guerra statunitensi hanno sequestrato la nave vicino al porto cinese di Qingdao mercoledì mattina.

“Solo una parte importata viene utilizzata per la produzione di concentratori di ossigeno, che è zeolite, e siamo costretti ad acquistarlo dalla Francia e importarlo nel paese attraverso diversi intermedi”, Peyman Bakhshandeh-Nejad, CEO della società Zist Tajhiz Danesh Pouya in Iran, ha detto alla Fars News Agency.
Ha affermato che il carico della nave potrebbe portare alla produzione da 4.000 a 5.000 sistemi di concentratori di ossigeno che saranno utilizzati dai pazienti.
Bakhshandeh-Nejad ha respinto le affermazioni secondo cui le sanzioni statunitensi non lasciano impatti sui settori medico e sanitario dell’Iran.
Un concentratore di ossigeno è un dispositivo che concentra l’ossigeno da una fornitura di gas (tipicamente aria ambiente) rimuovendo selettivamente l’azoto per fornire un flusso di gas prodotto arricchito di ossigeno.
Una società pionieristica basata sulla conoscenza in Iran aveva anche prodotto ad aprile uno speciale sistema di concentrazione di ossigeno che può essere utilizzato dai pazienti con coronavirus a casa.
“Il concentratore di ossigeno è il prodotto basato sulla conoscenza dell’azienda. Quando i polmoni non sono abbastanza potenti da pompare l’ossigeno necessario nel sangue, il sistema può aumentare la purezza dell’ossigeno dei polmoni “, ha affermato Ali Ebrahimi, CEO dell’azienda.
Ha aggiunto che il sistema è stato prodotto in tre versioni domestica, centrale e portatile.

Ebrahimi ha affermato che una delle applicazioni più importanti dei sistemi di concentrazione dell’ossigeno è per i pazienti con coronavirus che possono usarlo a casa senza la necessità di visitare l’ospedale.

https://www.controinformazione.info/la-marina-americana-sequestra-navi-che-trasportano-rifornimenti-dalla-cina-alliran/

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

4 pensieri riguardo “Guerra ibrida”

  1. Questa grande guerra in questo momento non è di alcun interesse per Tel Aviv o per Hezbollah perché avrà ovviamente un impatto devastante sia su Israele che sul Libano. In questa luce, è particolarmente interessante che l’amministrazione Trump stia facendo dichiarazioni che contribuirebbero a questo scenario.

    Esiste la possibilità che in un momento di approfondimento della crisi sociale e politica negli Stati Uniti, in aggiunta a una complicata situazione economica in vista delle prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti, alcune teste calde a Washington potrebbero credere che una nuova guerra teoricamente “vittoriosa” nel Il Medio Oriente, potrebbe aiutarli a rimanere al potere.

    Fonte: South Front

    "Mi piace"

  2. BEIRUT, LIBANO (10:45) – Il ministero russo dell’emergenza ha dichiarato che cinque aerei sono stati inviati in Libano per aiutare a eliminare i detriti dall’esplosione avvenuta martedì al porto di Beirut.
    Il Ministero ha anche annunciato l’invio di specialisti dall’agenzia russa per la protezione dei consumatori a Beirut, kit da laboratorio per testare il coronavirus, i vestiti e i mezzi di protezione.
    L’ufficio stampa del ministero ha dichiarato a Sputnik: “Cinque aerei appartenenti al Ministero di emergenza russo saranno inviati come parte del lavoro umanitario a Beirut per fornire assistenza ed eliminare gli effetti dell’esplosione del porto”.
    L’ufficio stampa ha aggiunto: “L’aereo trasporterà un ospedale mobile, medici e lavoratori dal centro di soccorso, oltre a specialisti dell’Autorità per la protezione dei consumatori, nonché laboratori per rilevare l’emergente virus della corona, Covid-19”.
    Questa mattina anche dall’Iran, la “Mezza Luna Rossa” (la Croce Rossa Locale) ha informato dell’invio tempestivo da Teheran di un carico di aiuti umanitari e di un gruppo specializzato di personale medico destinato al paese arabo del Mediterraneo, considerato un alleato vicino alla Repubblica Iraniana.
    https://www.controinformazione.info/la-russia-invia-5-aerei-con-aiuti-umanitari-in-libano-aiuti-anche-dalliran/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: