Il nodo gordiano

Il che ci porta al “Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act” . Questo disegno di legge estremamente aperto arroga a Washington il diritto di

1) dichiarare questo o quel paese un “avversario” 2) sanzionare chiunque o qualunque cosa se ne occupi, o si occupi di chi se ne occupa e così via.

Alla fine, praticamente ogni entità del pianeta potrebbe essere soggetta a sanzioni (tranne, ovviamente, gli stessi Stati Uniti che si permettono di acquistare motori a razzo o petrolio dalla Russia “avversaria”). In breve, se non scegli liberamente di acquistare il nostro “gas della libertà”, ti costringeremo a farlo. L’ultima del segretario di Stato americano Pompeo è: “ Faremo tutto il possibile per assicurarci che quel gasdotto non minacci l’Europa ” (di nuovo il pretesto della sicurezza). Berlino ha ribadito la sua determinazione a continuare con esso . 24 paesi dell’UE hanno lanciato una iniziativa a Washington per protestare contro questo tentativo di sanzioni extraterritoriali . Il conveniente “avvelenamento” di Navalniy sta esplodendo come motivo per cui Berlino obbedisce al diktat di Washington . Fin qui la Merkel dice che le due questioni non dovrebbero essere collegati . Ma la pressione non farà che aumentare.

https://www.controinformazione.info/il-nodo-gordiano/

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: