Ivermectina

Da due settimane lo stato indiano di Goa ha reintrodotto l’ivermectina  come presidio terapeutico e immediatamente i contagi sono crollati come si evince da questa curva.

Al contrario nello stato del Tamil Nadu, all’estremo sud del sub continente, la Gilead è riuscita a far togliere l’ivermectina dai protocolli di cura e a imporre al suo posto il suo discusso remdesivir, un antivirale contestato ed efficace solo a forza di mazzette. Risultato uguale a zero come si può vedere anche qui dal grafico.

Ora tra i due preparati c’è un’essenziale differenza: l’ivermectina è un farmaco a basso costo sul quale sono scaduti i brevetti mentre il remdesivir costa 2000 euro a trattamento. Così, guarda caso, dopo che la prima medicina è stata utilizzata per 35 anni senza alcun  effetto avverso a fronte di 4 miliardi di dosi distribuite, è diventato sospetto da un giorno all’altro. La stessa Merck  che possedeva il brevetto e che ha pompato l’ivermectina per decenni, adesso parla di “una preoccupante mancanza di dati sulla sicurezza nella maggior parte degli studi”.

https://ilsimplicissimus2.com/2021/05/17/ivermectina-il-miracolo-indiano-e-limmonda-speculazione-sui-farmaci/

Autore: apoforeti

Unione Associazioni Culturali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: