Contro informazione

questa circolava oggi su FB:

Dott. Alessandro D’Avino, che mi sembra non solo spassoso ma saggio: “Comunicazione di servizio.Con l’apertura delle vaccinazioni in pieno Agosto alla categoria più temuta da tutti gli Hub, quelli “costretti dalla dittatura sanitaria”, riteniamo sia opportuno stilare un nuovo decalogo ad hoc, poche semplici regole e nessuno si farà male:• Non é necessario che ci ripetiate che state qui solo per il Green pass. Anche noi ci siamo vaccinati prima di tutti solo perché a gennaio le foto col cerottino tiravano una paccata di like, ma restiamo umili. • Dopo oltre un anno e 4 fasi di sperimentazione abbiamo capito che il vaccino è innocuo; il medico che avete di fronte, invece, dopo oltre un anno che non va in ferie potrebbe esserlo molto meno, vi invitiamo pertanto a non contraddirlo.• A causa di attacco terroristico ai server informatici da parte di un gruppo di amici vostri, siamo costretti a registrarvi tutti a mano come gli Egizi, le operazioni potrebbero subire pertanto dei rallentamenti.• Vi ricordiamo che la vaccinazione resta NON obbligatoria. Ci sono un sacco di posti dove il green pass non é richiesto: In terapia intensiva per esempio entrano quasi tutti senza, e anche le pompe funebri non fanno storie in genere.• Una volta in fila, stare a un metro dal tizio davanti a voi e chiedere a quello dietro di fare lo stesso, è più efficace che ammassarsi all’ingresso come cinghiali e postare su fb i video di “indinniazione”. Per i diversamente ferrati in geometria il nostro personale resta a disposizione per mostrarvi la lunghezza esatta del suddetto metro.• Non cominciate con la storia “fatemi il vaccino ma io non firmo perche mi ha costretto il Sistema”. Il sistema di voi non gliene frega una mazza: pagarvi 12 euro di vaccino invece del ricovero in ospedale gli é sembrato solo più cost-effective.• Recenti studi dimostrano che se state in piedi e non bevete da 12 ore e ci sono 40 gradi, quando svenite, la causa potrebbe non essere il vaccino.• La vaccinazione non concede la facoltà di raccontare ai nipoti “io c’ero all’epoca della pandemia etc etc…” . Nei libri di storia verrete comunque ricordati come quelli che dopo una crisi globale senza precedenti e 4.5 milioni di morti, si sono vaccinati a ferragosto perché non vi facevano entrare in pizzeria.• Sempre a causa dell’attacco hacker il rilascio del green pass potrebbe subire ritardi. Vi informiamo pertanto che aggredire per tale motivo il personale amministrativo non accelererà la vostra pratica.• Vi ringraziamo comunque per averci scelti e non fate quella faccia, che vi sentite cavie… e la sperimentazione di massa, e che noia che siete. Dovreste esserne grati, perché la sperimentazione è stata già fatta e il gruppo di controllo che vi eravate scelti ha fatto una brutta fine.Nessun no vax è stato maltrattato durante pubblicazione di questo post. Buona dittatura sanitariaDott. Alessandro D’Avino”

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: