Nazismo

Eppure persino Friedrich Pürner l’ex capo del dipartimento della salute dell’area dove vive il paziente in questione dice che questa politica del 2G ( la doppia dose) è assurda: “Sappiamo che la vaccinazione non mantiene ciò che era stato originariamente promesso. Sappiamo che anche le persone che sono state vaccinate si ammalano, che coloro che sono stati vaccinati possono trasmettere il virus e che possono persino infettarsi a vicenda. Per giunta siccome i 2G non vengono più testati  possono continuare a diffondere il virus”. Ma del resto è stato proprio atteggiamento critico nei confronti della nuova verità rivelata da Big Pharma che ha fatto un ex del responsabile della sanità di un’area confinante con Monaco e con l’amena cittadina di Dachau dove si svolsero molte sperimentazioni mediche del nazismo a cura di Hans Wolfgang Romberg e Sigmund Rascher, i quali ottennero senza problemi da Himmler il consenso per usare cavie umane prelevate dal locale campo di concentramento. Persone come queste avrebbero dovuto essere confinate in un passato da maledire e invece sono diventate delle figure di riferimento della nuova normalità

https://ilsimplicissimus2.com/2021/12/29/i-veri-medici-e-i-macellai

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

2 pensieri riguardo “Nazismo”

  1. Naturalmente, se i dati reali dei danni da vaccino venissero diffusi sui media nazionali con la stessa insistenza e precisione con cui vengono diffusi ogni giorno i dati dei “nuovi contagiati”, la campagna vaccinale sarebbe morta e sepolta ormai da molti mesi.
    Tutto ciò non si può avere, perchè è Big Pharma che comanda. Per cui da un lato si continua a magnificare come “salvifico” un vaccino che, nella migliore delle ipotesi, riduce appena l’impatto della malattia, mentre dall’altro si continuano a nascondere sotto il tappeto le centinaia di migliaia di morti o danneggiati permanenti in tutto il mondo.
    Il massacro continua. E fra poco toccherà ai bambini, che saranno sacrificati sull’altare del dio vaccino esattamente come venivano sacrificati gli innocenti agli dei migliaia di anni fa.
    Ma verrà un giorno in cui verrà scritta la vera storia di questo covid. E in quel giorno noi ci ricorderemo di tutti coloro che, per menzogna o per omissione, per compiacenza o per interesse personale, si sono resi complici di questa operazione criminale su scala globale.
    Nessuno sarà perdonato. Nessuno sarà risparmiato.
    https://www.ariannaeditrice.it/articoli/un-anno-di-bugie-nessuno-sara-perdonato-nessuno-sara-risparmiato

    "Mi piace"

  2. Il genocidio questa volta è privatizzato – diretto da consulenti gestionali e appaltatori privati. Quindi non è esattamente il classico modello fascista dello stato e del settore aziendale che si comportano come un tutt’uno; è il settore aziendale che ha il sopravvento e dirige lo stato come una marionetta.

    Il genocidio questa volta è monetizzato. Big-Pharma spremerà voi e la vostra famiglia fino all’ultimo centesimo prima di lasciarvi morire. I nazisti installavano fabbriche di munizioni e di gomma sintetica nei campi di concentramento per utilizzare il lavoro degli schiavi. Ma, in questo genocidio, l’obiettivo di Big-Pharma è quello di drenare la ricchezza da ogni singola persona nel mondo sviluppato, direttamente dall’interno di casa sua.

    Il genocidio questa volta è decentralizzato. I lockdown hanno, di fatto, trasformato la vostra casa in un mini ghetto. Sì, gli Australiani hanno campi di internamento, ma sono costosi e troppo visibili, quindi difficili da estendere ad un’intera popolazione. Dubito che questa volta ci saranno treni. Piuttosto, i fascisti faranno in modo che la gente si rechi direttamente con la propria macchina nei centri di avvelenamento decentralizzati.

    Il genocidio questa volta è lento. Dopo la Seconda Guerra Mondiale i fascisti hanno imparato la lezione e non combatteranno mai più su due fronti. Sembra quindi che Big-Pharma si accontenterà di aumentare la mortalità per tutte le cause dal 5% al 15% all’anno e di continuare così per decenni fino al raggiungimento del suo obiettivo di controllo totale di una popolazione molto più ridotta.

    Il genocidio questa volta è silenzioso. Non ci saranno parate militari, non ci saranno soldati nelle strade e neanche scontri violenti, se potranno evitarli. La vita sembrerà normale e sotto la placida superficie la gente morirà ad un ritmo accelerato (questo sta già accadendo).
    https://www.ariannaeditrice.it/articoli/gli-aspetti-psicologici-del-genocidio-di-big-pharma

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: