La circolare del Ministero della Salute del 10 febbraio scorso, dichiara espressamente che esistono cure alternative, per quanto non siano quelle dimostrate da centinaia di studi scientifici, ma il solo fatto di averlo scritto nero su bianco in una circolare dovrebbe far decadere e nullificare qualsiasi obbligo – per non parlare di qualsiasi ricatto che dovrebbe essere vietato sempre – in quanto, trattandosi di sieri autorizzati dall’EMA con autorizzazione condizionale, essi potrebbero essere imposti solo in assenza di terapie.

Ora, non solo al Ministero della Salute ammettono due terapie domiciliari (monoclonali e antivirali con tanto di royalties) ma oscurano tutte quelle terapie oramai dal brevetto scaduto oppure non brevettabili.

Dell’ivermectina, l’antiparassitario per cavalli dato in endovena alla Regina proprio in questi giorni, invece, cala un silenzio stampa assordante.

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: