Dittatura

Fonte: Andrea Zhok

Casomai fosse sfuggito a qualcuno, segnalo che lo stato d’emergenza, di cui era stata annunciata la fine per il 31 marzo per il venir meno dell’urgenza pandemica, è stato dichiarato nuovamente ieri, fino al 25 maggio, a causa della crisi ucraina.
E sono certo che qualcuno verrà fuori dicendo:
<<Eh, ma non puoi negare che questa sia una situazione davvero emergenziale!>>
Ecco, il punto è che di situazioni SERIE, interne o esterne, ce ne sono sempre state e ce ne saranno sempre, costantemente, ininterrottamente e più d’una in parallelo. La vita è dura, il mondo è un posto incasinato.
 Ma “serio” non è sinonimo di “emergenziale”.
“Emergenziale” significa che, non essendo tu preparato ad una circostanza che (si suppone) nessuno avrebbe potuto prevedere, puoi agire in forme fuori dall’ordinario avocando a te poteri particolari.
La governance emergenzialista è dunque quella deformazione delle istituzioni democratiche per cui quanto più un governo è inefficiente e si fa trovare sempre impreparato, tanto maggiori poteri è legittimato a chiedere.
Insomma, quanto più inabile sei stato nel governare, tanto più potrai sottrarti al controllo democratico ancora e ancora e sempre in futuro.

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

1 commento su “Dittatura”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: