Le truppe russe hanno circondato un gruppo di 400 mercenari stranieri

Circa 400 mercenari e militanti stranieri provenienti da diverse parti del mondo si sono trovati circondati da truppe russe nel territorio di Mariupol. Come è noto, si tratta principalmente di mercenari delle compagnie militari private europee. In particolare è nota la presenza di mercenari provenienti da Polonia, Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna e altri paesi nell’area accerchiata.

Secondo una fonte di Avia.pro, un gruppo di quasi 400 mercenari è circondato sul territorio dell’impresa AzovStal. La presenza di mercenari stranieri era divenuta nota attraverso l’intercettazione delle comunicazioni radio. E, sorprendentemente, è stato possibile farlo in modo molto semplice, poiché le PMC straniere utilizzano canali di comunicazione non protetti.
Inoltre, è nota anche l’esatta posizione della maggior parte dei mercenari, grazie al controllo dei segnali dai loro telefoni cellulari. Al momento, questo significa che la questione della cattura dei mercenari o della loro eliminazione non è altro che una questione di tempo.

Il giorno prima, la Russia ha dato alle truppe, ai mercenari e ai militanti ucraini l’opportunità di lasciare volontariamente le loro fortificazioni e capitolare. Allo stesso tempo, era garantita la conservazione della vita di tutti coloro che si sarebbero arresi. Tuttavia, la maggior parte del contingente mercenario ha rifiutato di arrendersi.

Gli esperti notano che oggi potrebbero esserci fino a 2000-3000 militari, mercenari e militanti sul terreno e nei cunicoli sotterranei dell’impresa AzovStal.
Fonte: Подробнее на: https://avia.pro/news/400-inostrannyh-nayomnikov-popali-v-okruzhenie-rossiyskih-voysk

Autore: redattorecapo

associazione culturale Araba Fenice fondata a Bondeno (FE)

1 commento su “Le truppe russe hanno circondato un gruppo di 400 mercenari stranieri”

  1. Dal 2001, l’ascesa delle compagnie militari private è stata una tendenza forte, il più delle volte incoraggiata dai governi come parte di strategie di egemonia e influenza. È anche un business che ruota attorno alla fabbrica della guerra. Queste società hanno una cosa in comune: sono profondamente legate ai governi, ai gruppi di interesse e alla spesa pubblica. Consentono inoltre di camuffare l’azione clandestina e di smentirla se le cose non vanno come previsto.

    Oltre a canadesi, americani, olandesi, polacchi e danesi, quasi tutto il personale SAS è in Ucraina. Lo hanno sognato. Sono ben serviti. Stanno combattendo i russi attraverso gli ucraini. Non è facile. Azovstal è diventato un inferno.

    La guerra non andrà avanti per sempre. È il dopoguerra che preoccupa e annuncia grandi problemi in Europa per gli anni a venire. Su questo punto non ci sono dubbi, è stato seminato il caos.

    Fonte: Strategika 51

    "Mi piace"

Rispondi a redattorecapo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: