L’isola dei disperati

Da tutto questo e dagli ultimi sviluppi delle operazioni (il territorio della Repubblica di Lugansk è stata interamente liberato ieri) si vede che in realtà la resistenza ucraina rassomiglia piuttosto a un tragico tiro al bersaglio che viene tenuto in piedi dal continuo invio di armi affinché la Nato degli orrori possa incitare alla continuazione di una guerra già persa, stringere il cappio al collo dell’Europa e far fare una montagna di soldi alle fabbriche di armi. Non mi meraviglia che idioti di calibro di Letta e compagnia possano – ma solo dopo che De Benedetti ha lanciato l’allarme – pensare di chiedere colloqui di pace e continuare a rifornire dei fanatici. Ci vorrebbe proprio un missile su queste teste di cazzo.

leggi tutto su https://ilsimplicissimus2.com/2022/05/10/lisola-dei-disperati/

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

1 commento su “L’isola dei disperati”

  1. Date: 10 Maggio 2022Author: ilsimplicissimus 7 Comments

    Molto raramente mi capita di riportare pareri di personaggi della musiva, del cinema o della televisione, insomma di quello che chiamerei art set , sia perché spesso parlano a vanvera di argomenti che non conoscono, sia perché la loro carriera e i loro guadagni sono strettamente legati all’establishment da cui dipendono e che spesso li fabbrica artificialmente per cui dicono ciò che vuole il padrone. Però questa volta è interessante riportare le cazzate di un mediocre a tutto tondo come Bono, amicissimo di Bill Gates, leader di un gruppo, gli U2 che ha preso il nome da un aereo spia statunitense, il quale si è recato in pellegrinaggio a Kiev o meglio probabilmente in qualche località polacca dove si trovalo studio cinematografico dell’apparente presidente ucraino, per omaggiare Zelensky, l’uomo che suona il piano con il pene e che dunque è più o meno un suo collega. Probabilmente non ha idea di dove si trovi l’Ucraina, cosa che ha tutto il diritto di non sapere visto che anche la ministra degli esteri britannica non lo sa, ma il fatto è che prodigiosamente Bono, ha espresso una serie di pensieri che esprimono tutta l’ignoranza e la stupidità dell’uomo medio occidentale: intanto ha rivolto un ridicolo appello ai giovani russi affinché “rovescino” il presidente Putin, perché si sa che la democrazia è rispettare il voto quando vi sono governo amici dell’occidente, ma ribaltarlo se per caso viene eletto qualcuno che non piace. Il fatto è che per Bono “Putin è stato eletto perché non si contavano i voti”. Ma poi dice anche in completa contraddizione “Non hanno alcuna opposizione in Russia da quando Navalny è stato incarcerato”. Ma Putin è stato eletto prima che Navalny venisse incarcerato non per ragioni politiche, ma per truffa nei confronti della casa francese di cosmetici Yves Rocher, cosa per la quale aveva ina condanna a 3 anni e mezzo. Evidentemente a Bono piacciono i nazisti truffatori.. E non basta Bono a nulla ha continuato precipitando nel ridicolo e nel razzismo inveterato degli inglesi “I russi sono ignoranti e quindi non votano perché Putin è comunista”. Non si sa bene cosa significhino queste parole, ma forse il cantante dovrebbe sapere che il maggior avversario di Putin brutto e cattivo è proprio il partito comunista. Un consiglio disinteressato: fai quello che sai fare prima che venga sgamata la tua essenza di personaggio senza persona. Soprattutto se qualcuno tirasse fuori le foto nelle quali eri tutto papa e ciccia con Putin insieme a Blair .

    Questo delirio serve ottimamente a delineare il quadro di totale confusione dell’opinione pubblica occidentale alla quale vengono fatte credere cose assurde senza che però ci sia una base di conoscenza corretta delle cose: la cosa principale che viene fatta credere è che che la Russia ha perso la guerra perché non è riuscita a conquistare Kiev. Gli americani dicono molte cose. Dissero che Saddam Hussein aveva armi di distruzione di massa e aveva distrutto uno stato sovrano al di fuori degli auspici del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, indebolendo l’ONU per i decenni a venire. E adesso dicono fesserie perché l’operazione russa non ha la minima intenzione di dare l’assalto a Kiev, se Mosca avessero voluto farlo avrebbe bombardato e distrutto la città nella prima mezz’ora. Ma il fatto è che questo non è mai stato nelle intenzioni russe che hanno circondato la capitale solo per bloccare molte truppe ucraine a Kiev ed evitare che rinforzassero l’armata del Donbass. Ora questa faccenda di Kiev non solo è una panzana raccontata ai più deboli di mente per sostenere l’idea di una possibile vittoria ucraina e dunque mantenere in piedi la vicenda bellica, ma non permette di capire il significato dell’operazione russa. La cosa sconcertante è che fin dal primo momento Mosca ha dichiarato di non essere interessata alla presa di Kiev e che l’obiettivo era proteggere i civili di lingua russa nel Donbass dagli attacchi dopo otto anni di massacri da parte ucraina, L’obiettivo della Russia era essenzialmente liberare le terre russofone dall’oppressione dei fanatici nazionalisti di Kiev che chiedevano la morte per i russi. Tutto questo non è stato detto insieme a molte altre cose rendendo quasi impossibile alle persone la comprensione di ciò che sta realmente accadendo e lasciandole in preda della sola emotività. A proposito di democrazia va detto che la censura dei media russi affinché la gente non potesse informarsi e non fosse vittima delle sole balle occidentali è stato determinato da Ursula von der Leyen che nessuno ha mai eletto.
    https://ilsimplicissimus2.com/2022/05/10/il-bono-il-brutto-e-il-cattivo/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: