Le jeux sont faits

di Luciano Lago

Come era facile prevedere è arrivato da Davos il soccorso del grande finanziere, George Soros, a sostenere e prendere le difese del movimento delle Sardine.
“In Italia le sardine sono più degli squali e sono destinate a vincere”, ha detto l’ex finanziere filantropo. “Sono giunto a questa conclusione quando ho saputo di questo movimento spontaneo di giovani che si sono rivoltati contro Matteo Salvini, potenziale dittatore italiano”, ha affermato. “Questo mi porta a concludere che oggi i giovani possono aver trovato un modo di confrontarsi con la dittatura nazionalista”.
L’occasione per le dichiarazioni di Soros è stata data dalla cena di gala organizzata dalla sua “Open Society Foundation” a margine del Forum di Davos. Tra un brindisi con Champagne di marca e antipasto di caviale, Soros ha sponsorizzato il movimento delle sardine in Italia che risulta conforme agli interessi degli squali della finanza come lui e che combatte i “populismi” ed i nazionalismi che ostacolano il progetto del Nuovo Ordine Mondiale e della Società aperta agognata da Soros.
Alla fine si comprende chiaramente quali siano gli interessi che le Sardine difendono e sono fugati i dubbi che molti avevano. D’altra parte si sapeva che le “Sardine” sono un travestimento del PD che cerca di recuperare i consensi persi fra la gente comune sguinzagliando dei ragazzotti con la faccia pulita che si fingono contestatori dell’odio e dei populisti ma che hanno assunto in realtà l’ingrato compito di fare da “guardie bianche” del sistema, a difesa delle oligarchie finanziarie di Bruxelles e dei loro fiduciari in Italia.

Le sardine di Soros

Soros può contare su di loro e non dovrà più affidarsi in Italia soltanto agli screditati personaggi come Zingaretti, Renzi, Bonino, alla Boldrini ed ai Roberto Saviano. Di questi e della loro inconcludenza, iniziava a stancarsi anche lui.
Anche le Sardine adesso sono a disposizione della “Open Society” di Soros e, se lui vorrà essere prodigo anche con loro, presto arriveranno i “dollaroni” di Soros a finanziarie le Sardine, il nuovo movimento della sinistra Globalista filo finanziaria.